Il Prisco – La Congrega del Diavolo

18,00

Il libro, seconda prova d’autore di Vito Viceconti dopo “Aspettando il novilunio d’agosto”, è una storia tipica del filone letterario investigativo. Ma non solo. Abbatte gli stereotipi della vecchiaia nella nostra società ed è un messaggio rivolto a quei giovani e a quei vecchi che vivono con ingiustificato orrore l’avanzare dell’età.

Disponibile

COD: ILE002 Categoria:

Descrizione

Non è un inno al giovanilismo, tutt’altro. E’ il racconto della scoperta, fatta dall’autore, del valore peculiare e insostituibile della vecchiaia. La vecchiaia non è solo acciacchi e malattie. E’ soprattutto il ritrovamento di valori smarriti nel chiasso del mondo e nell’astrusità delle convenzioni. E’ la conquista della propria libertà interiore che è il bene più prezioso per l’uomo. Ad un certo punto il Prisco confessa al suo giovane assistente Walter: “Per nessuna cosa al mondo tornerei giovane. Quando ero giovane e volevo salvare il mondo ero sempre infelice. Per forza. Salvare il mondo non è mica uno scherzo.”

Informazioni aggiuntive

autore

Vito Viceconti

editore

Io Libro Edizioni

isbn-13

978-8894469066

copertina-flessibile

168 pagine

Scroll to Top